LOGO

Menù

Suggerimento: prova prima con una parola sola

Vetri calpestabili

Vetri calpestabili

Le vetrature comunemente disponibili per i nostri lucernari calpestabili sono:

  • pixel satinato: la nostra proposta di base; la superficie in rilievo aumenta l’aderenza e riduce la scivolosità, mentre la satinatura protegge la privacy garantendo comunque l’illuminazione naturale degli ambienti.
  • pixel trasparente chiaro: come il precedente, ma con la superificie lucida, non satinata; mantiene un’ottima aderenza per la sicurezza al passaggio delle persone, ma consente di vedere chiaramente attraverso la vetrata.
  • liscio trasparente chiaro1: per un risultato estetico minimalista.

Utilizziamo vetri stratificati a 3 lastre, con spessori sufficienti a garantire una portata minima2 di 200 kg/m2. La tecnologia utilizzata, oltre ad avere un’elevata resistenza al carico, consente di avere una sufficiente portata residua in caso di rottura accidentale di una delle lastre, tale da garantire la massima sicurezza delle persone (protezione dalla caduta).

Tutte le tipologie sono disponibili sia come vetrata “semplice” che come vetrocamera isolante, in accoppiamento con un secondo vetro di sicurezza con trattamento magnetronico basso-emissivo e gas argon. Le vetrate isolanti con doppio vetro garantiscono un isolamento termico superiore, in accordo con le recenti normative e linee guida sul risparmio energetico negli edifici e in grado di fornire un elevato livello di comfort.

I lucernari dotati di vetrocamera isolante sono anche dotati di doppio telaio, anch’esso coibentato per limitare la dispersione di calore. Per tutti gli ambienti riscaldati, come abitazioni e uffici, l’isolamento termico dei lucernari è un requisito indispensabile (oltre che obbligatorio per legge) per ridurre il consumo energetico dell’edificio e in modo particolare per prevenire o ridurre il rischio di formazione di condensa sul lato intero dei vetri e dei telai nei mesi invernali.

Note

1 Il vetro liscio non è consigliato per l’installazione in punti di passaggio frequente o obbligato, in quanto diventa scivoloso in caso di pioggia. Inoltre la superficie liscia, con il passare degli anni, risente più degli altri della micro-usura superficiale da calpestio.

2 Salvo diverse indicazioni. Per portate maggiori, rivolgersi al nostro ufficio tecnico, che valuterà caso per caso in base alle dimensioni e alla tipologia richiesta.